Messaggio agli archeologi eventualmente di passaggio

L’antico e defunto blog salvato qui in versione WordPress non è ovviamente quello originale. Dubito perfino che esistesse, wordpress, quando smisi di aggiornarlo.

Per chi fosse minimamente interessato – e chissà mai perché – a vederlo in “template e piume” originali, qui il salvataggio che ne realizzai a suo tempo al primitivo indirizzo blogspot. Siete avvisati: i link e molte immagini non ci sono o non funzionano più, là, e forse nemmeno qua 😉

Comments are closed.